Laureato in «Ingegneria civile per la difesa del suolo e la pianificazione territoriale», ha successivamente conseguito il Dottorato di Ricerca in «Ingegneria sanitaria» presso il Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria civile e ambientale, dove è docente del corso di «Mitigazione dei cambiamenti climatici»; svolge inoltre attività di consulenza in materia di inquinamento atmosferico, gestione dei rifiuti, impatto dei sistemi di trasporto e valutazioni di impatto ambientale.

Laureato in «Ingegneria civile», ha conseguito il Master in «Progettazione delle strutture in calcestruzzo armato» presso la Scuola Master Fratelli Pesenti del Politecnico di Milano. Esercita la professione in F&M Ingegneria S.p.A. (Azienda leader del settore, responsabile dell'ingegnerizzazione di numerosi padiglioni in Expo Milano 2015) operando nella direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza, e Site Management di cantieri nel campo delle infrastrutture e dell’edilizia civile dove si occupa sia della riconversione di edifici storici e sia di nuovi interventi.

Ha conseguito la Laurea Magistrale in «Ingegneria per l’ambiente e il territorio» presso il Politecnico di Torino, e il Dottorato di Ricerca in «Ingegneria per l’ambiente e il territorio» con specializzazione in «Estimo e valutazioni economiche» presso l’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione SiTI di Torino. Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio DIST del Politecnico di Torino, e presso SiTI, partecipa a progetti di ricerca di rilievo nazionale e internazionale relativi a tematiche di valutazione ambientale, turismo sostenibile, valorizzazione del patrimonio naturale e culturale, valutazioni economiche dei beni ambientali.

Professore Ordinario di «Geochimica» presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, e membro della Commissione Grandi Rischi del Dipartimento della Protezione Civile, è stata direttore dell’Osservatorio Vesuviano di Napoli.

Laureato con Lode in «Ingegneria civile – Trasporti» e Dottore di Ricerca in «Ingegneria delle strutture», è Professore Ordinario di «Tecnica delle costruzioni» presso l'Università degli Studi di Napoli “Federico II”, Dipartimento di Ingegneria Strutturale. Fondatore e presidente del Consorzio universitario ReLuis (Rete dei Laboratori universitari di ingegneria sismica), è stato Preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; membro e presidente vicario della Commissione Nazionale Grandi Rischi, Sezione Rischio sismico; membro del Panel di valutazione del CNR per l’Area di «Ingegneria civile e Architettura»; responsabile della Sezione Rischio sismico del Centro regionale di competenza «Analisi e monitoraggio del rischio ambientale».

Ha conseguito la Laurea in «Scienze geologiche» e il Dottorato di Ricerca in «Fisica terrestre» presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, ed è Ricercatore Geofisico dell’Osservatorio Vesuviano, Sezione di Napoli dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV. Svolge attività di ricerca nei settori della vulcanologia e sismologia, e in particolare: strutture degli apparati vulcanici, modellazione della dinamica degli eventi eruttivi, sismica storica, sismogenesi della penisola italiana, pericolosità vulcanica e sismica.

Mario Guido Cusmano (1931-2016) si è laureato presso la Facoltà di Architettura di Firenze nel 1957. Divenuto Professore Ordinario nel 1976, per oltre quindici anni nella medesima Facoltà ne ha diretto l’Istituto di Urbanistica. Eletto Preside nel triennio 1979/1981, è stato successivamente riconfermato sino al 1985. Designato "Membro Onorario" dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze il 18 settembre 1985, con Decreto del 2 giugno 1986 è stato insignito della Medaglia d’oro del Presidente della Repubblica per i «Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell’Arte». Nella seconda metà degli anni ’80 e per un quadriennio è stato membro fondatore della Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari. Erudito particolarmente impegnato nella divulgazione scientifica, è autore di oltre trecento pubblicazioni e nella Facoltà di Architettura di Firenze ha svolto attività didattica e di ricerca per oltre mezzo secolo, sino al 2005; a Firenze, in Palazzo Vecchio, nel corso della cerimonia di inizio dell’anno accademico 2005/2006, il 30 gennaio 2006 è stato nominato Professore Emerito di Urbanistica.

Architetto, affianca alle esperienze progettuali (presso Studi italiani e francesi) una personale ricerca nel campo dell’Information Technology all’interno del gruppo di architetti «nITro New Information Technology Research Office» fondato nel 2003 a Roma da Antonino Saggio, docente di progettazione architettonica presso l’Università degli Studi “La Sapienza” (“Sapienza Università di Roma”). Dottore di Ricerca in «Architettura – Teorie e Progetto» presso il Dipartimento di Architettura e Progetto DiAP, “Sapienza Università di Roma”, svolge attività di docenza e di supporto alla didattica nei corsi e nei laboratori di progettazione architettonica coordinati dal prof. Antonino Saggio. La linea di ricerca del «Gruppo nITro» vede nell’informatica il catalizzatore fondamentale dei processi di rinnovamento della cultura architettonica, ed è connotata da un orientamento interdisciplinare che studia le relazioni possibili tra informatica e progettazione architettonica e urbana.

Laureato in «Fisica» all’Università degli Studi di Napoli, con Dottorato in «Geofisica della Terra solida» conseguito presso l’Università Paris VII di Parigi, dal 2003 è Dirigente di Ricerca dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV. È coordinatore del progetto internazionale "Campi Flegrei Deep Drilling Project CFDDP" e rappresentante italiano per il CNR nella Associazione Internazionale di Vulcanologia e Chimica dell’Interno della Terra (International Association of Volcanology and Chemistry of the Earth’s Interior IAVCEI); è inoltre responsabile INGV nell’European Energy Research Alliance-Joint Programme on Geothermal Energy EERA-JPGE. Per i suoi studi di fisica del vulcanismo, è stato insignito della Membership dell’Accademia Europea della Scienza.

Laureato in «Filosofia» presso l’Università degli Studi di Napoli, già docente di «Storia del Cristianesimo» e di «Filosofia della Religione» presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Salerno, docente di «Storia delle Religioni» presso il Dipartimento di Filosofia e Politica dell’Università degli Studi “L’Orientale” di Napoli, e inoltre membro del Collegio Dottorale in «Religioni, Filosofie e Teorie di salvezza: modelli di pensiero e loro trasformazioni ed interazioni», è socio fondatore di «Orientexpress», l’Associazione culturale fondata nel 2005 da un gruppo di studenti e docenti afferenti l’Università degli Studi “L’Orientale” di Napoli, è membro della Società Italiana di Storia delle Religioni (SISR), e presidente della «Associazione “Anna De Sio”» di Napoli, istituita per la promozione della ricerca negli studi umanistici.

Dottore di Ricerca in «Geofisica e Vulcanologia» presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, è Primo Ricercatore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Napoli – Osservatorio Vesuviano. In particolare i suoi campi di interesse concernono la vulcanologia fisica, la stratigrafia, la geologia strutturale e la geomorfologia. I suoi studi sono indirizzati alla valutazione della pericolosità vulcanica e dell’impatto delle eruzioni dei vulcani napoletani sugli insediamenti umani.

Ordinario di «Tecnologia dell’Architettura» presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, dove è docente di «Gestione e tecnologia del progetto», è coordinatore del Comitato scientifico e direttore del Centro interuniversitario di ricerca sui sistemi e le tecnologie per le strutture sanitarie e sociali TESIS, cui afferiscono le Università degli Studi di Firenze, di Milano e di Roma “La Sapienza”. È membro del Consiglio direttivo della Società Italiana di Tecnologia dell’Architettura, e tra i fondatori del Centro Studi Progettazione Edilizia CSPE di Firenze, una associazione professionale di architetti che ha per scopo lo sviluppo di ricerche, studi, progettazione e consulenze nel settore degli interventi della sanità e del sociale. Collabora con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca MIUR per la definizione di standard normativi e di modelli per il calcolo del fabbisogno di edilizia universitaria e scolastica.

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}