Laureato in «Ingegneria meccanica» presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, con Master MBA in Business Administration presso la LUISS di Roma, è stato Visiting Scientist presso l’Osaka National Research Institute. “Esperto nazionale” distaccato presso la Comunità Europea per le Azioni COST sui materiali (Cooperazione europea nei settori della Scienza e della Tecnica), è presidente del «Consorzio interuniversitario nazionale per la scienza e la tecnologia dei materiali». Ha vinto il premio “Marco Polo della Scienza Italiana” che gli è stato consegnato a Kyoto in occasione dell’evento Italy meets Asia: scientific venue in Kyoto 2013; è autore di due brevetti internazionali e di uno nazionale; è direttore del Dipartimento di Ingegneria Chimica Materiali Ambiente, e inoltre è presidente della Commissione Spin-off e del «Consorzio “Sapienza Innovazione”» dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” dove insegna «Scienza e tecnologia dei materiali».

Laureata presso la Facoltà di «Lettere e Filosofia» dell’Università degli Studi di Milano, è ricercatrice e consulente in materia di progettazione partecipata per la riqualificazione del territorio e la mobilità sostenibile dei bambini nei percorsi casa-scuola e negli spazi extradomestici. È stata consulente del Comune di Milano per il progetto “Bambino urbano”, per la formazione di facilitatori in progettazione partecipata con i bambini. Ha svolto attività didattica e di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano, Istituto di Geografia Umana, anche con il Laboratorio “Seconde generazioni al bivio” inerente il rapporto con il territorio. Membro dell’Istituto di Ricerca Ecopolis di Milano, nel 2011 ha vinto un assegno di ricerca dell’Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del CNR per il progetto internazionale “La città dei bambini”, e pertanto ha svolto attività di studio per la ricerca internazionale “Independent mobility as a critical aspect of children’s development and quality of life” coordinata dal Policy Studies Institute PSI – Faculty of Architecture and the Built Environment – University of Westminster di Londra; gli esiti di tale ricerca sono pubblicati nel Final Report: Children’s Independent Mobility in Italy, in: Children’s Independent Mobility: an international comparison and recommendations for action, Policy Studies Institute PSI, Londra, 2015.

Ha svolto gli studi di «Ingegneria civile» presso le Università di Swansea (UK) e di Padova, dove si è laureato. Ha iniziato la propria attività professionale in F&M Ingegneria S.p.A. (Azienda leader del settore, responsabile dell’ingegnerizzazione di numerosi padiglioni in Expo Milano 2015) occupandosi di direzione lavori in cantieri di particolare rilievo. Ha maturato specifica esperienza nella gestione di progetti complessi, sia in Italia e sia all’estero. Relatore in numerose conferenze e autore di articoli sul tema della sostenibilità in edilizia, attualmente si occupa di sviluppo internazionale e ricopre il ruolo di responsabile del settore Project Management in F&M Ingegneria S.p.A.

Ha conseguito la Laurea specialistica in «Architettura per la città, progettazione architettonica e urbana» presso l’Università IUAV di Venezia, e ha frequentato il Master di II livello del Politecnico di Torino, Prima Facoltà di Ingegneria, Prima e Seconda Facoltà di Architettura, «Tecniche per la progettazione e la valutazione ambientale» presso il Consorzio per la Ricerca e l’Educazione Permanente COREP di Torino. Già Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento Casa e Città DICAS, Politecnico di Torino, attualmente collabora con l’Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per l’Innovazione SiTI di Torino, approfondendo l’approccio integrato per lo sviluppo sostenibile delle aree protette.

Ingegnere, urbanista e Dottore di Ricerca in «Pianificazione territoriale», ha conseguito a Boston (Massachusetts) il Master of Science in Economic Policy and Planning. È docente di «Pianificazione urbanistica» presso il Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, dove è titolare del corso di «Analisi e valutazione ambientale», e inoltre è docente presso il Corso di Laurea in «Discipline economiche e sociali per lo sviluppo» presso l’Università della Calabria, Dipartimento di Scienze politiche e sociali. Collabora con l’Università di Architettura, Ingegneria civile e Geodesia, di Sofia (Bulgaria); con l’Università di Nottingham (Regno Unito); con l’Università Ben Gurion del Negev (Israele). I suoi programmi di ricerca riguardano in particolare l’impatto ambientale di progetti e programmi di opere rispetto alle variabili territoriali e paesaggistiche; e le teorie e i metodi di pianificazione ambientale, territoriale e paesaggistica.

Presidente dell’Opera Pizzigoni di Milano, ha conseguito la Laurea in «Lettere» presso l’Università Statale degli Studi di Milano, ha frequentato il Corso europeo «School Museum Art» presso la University of East Anglia di Norwich, il Master di I livello in «Scienze della Formazione» presso l’Università Milano-Bicocca, il Master di II livello in «Didattica museale» presso l’Università degli Studi Roma Tre, e inoltre ha conseguito il Dottorato in «Scienze Umane» presso la Facoltà di Scienze della Formazione, Milano-Bicocca, dove attualmente è docente del corso di «Educazione all’immagine».

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}